Mostre personali (selezione)

1977 Chiavari (GE), Palazzo Torriglia, Il Fenomeno e L’Idea, a cura di Elena Bono.
1979 Genova, Galleria d’Arte il Punto, Scultura in Ceramica.
1979 Odessa (Ucraina), Museo d’Arte Orientale, a cura del Comune di Genova.
1980 Milano, Galleria dei Bibliofili.
1981 Bologna, Galleria d’Arte San Vitale, Scultura di Leverone, testo critico di Mirko Gualerzi.
1985 Firenze, Palazzo dell’Anguillara, Centro Culturale Studio Giambo, I Frutti Perpetui, a cura di Gloria Cosi e Roberta Fiorini.
1986 Lexington (KY., USA), Headley-Whitney Museum, a cura di ARS JANUAE.
1986 Morehead (KY., USA), Morehead State University, a cura di ARS JANUAE.
1989 Castellamonte (TO), Rotonda Antonelliana, XXIX Mostra della Ceramica, ARS CERAMICA, a cura di Aldo Moretto.
1990 Genova, Istituto David Chiossone per i non vedenti ed ipovedenti, Arte e Percezione Tattile, Non è vietato toccare, a cura di Matteo Fochessati e Sergio Noberini.
1991 Genova, Galleria San Lorenzo.
1992 Albisola Capo, Circolo Culturale La Stella, a cura di Massimo Trogu.
1992 Padova, Galleria d’Arte Contemporanea Adelphi, Sculture in Grès.                                 1992 Savona, Fortezza del Priamar, mostra antologica La Ceramica di Adriano Leverone, testo critico di Vittorio Fagone.
1994 Genova, Piazzale antistante la Chiesa di Sant’Agostino, preparazione e cottura di cinque grandi colonne realizzate con la tecnica Raku.                                                                     1996 Savignone (GE), Villa Solaro, Sperimentare la Percezione, a cura dell’Istituto David Chiossone per i non vedenti ed ipovedenti, azione Raku.
1996 Albissola Marina, Circolo Culturale Giorgio Bonelli, a cura di Nalda Mura.
1998 Castellamonte (TO), Rotonda Antonelliana, Segni di Terra Acqua Fuoco, a cura di Pier Paolo Benedetto e Nicola Mileti.
2000 Ferrada (GE), Oltre i Simposi TERRA FUOCO PIETRA, testo critico di Luciano Caramel.
2000 Piacenza, Show-Room Concessionaria Lodigiani.
2004 Taormina (ME), Excelsior Palace Hotel, ART IN PARK, percorso artistico, a cura della Galleria Stefano Gagliardi.
2007 Certaldo (FI), La Meridiana, Terre Ritrovate, testo critico di Cecilia Chilosi.
2007 Capraia Fiorentina (FI), Ex Fornace Pasquinucci.
2007 Certaldo (FI), Palazzo Pretorio, CONCRETA sculture ceramiche, testo critico di Franco Bertoni.
2007 Torino, Fusion Art Gallery, Mostra di sculture, a cura di Edoardo Di Mauro.
2007 Carouge, Ginevra (Svizzera), L’Antre-Peaux, Les sculptures de Adriano Leverone e Les jardins du Musée de Carouge, stele Vicario.
2008 Seto (Giappone), Seto City Museum, Ceramic&Glass Art Exchange Programme.
2009 Chiavari (GE), Galleria Cristina Busi, Penetranti.
2011 Neuwied (Germania), Roentgen Museum, Vibrazioni tattili, l’energia della materia. Testo critico di Matteo Fochessati
2013 Lahnstein, Germania Städtische Bühne Lahnstein, STRUKTUREN Skulpturen  von Adriano Leverone.
2014 Siena, Nobile Contrada del Nicchio. Adriano Leverone: Forma come autobiografia. Testo critico di Carlo Pizzichini.

Comments are closed.