Biografia

Adriano Leverone nasce nel 1953 a Quiliano (Savona).
Dopo il diploma all’Istituto Statale d’Arte di Chiavari si iscrive, nel 1971, al Magistero Artistico presso l’Istituto d’Arte per la Ceramica G. Ballardini di Faenza.
Tra il 1973 e il 1974 frequenta lo studio di Carlo Zauli. Inizia in quel periodo la sua attività espositiva con mostre personali e collettive. Nel 1975 apre il suo primo studio per la lavorazione della ceramica.
Tra il 1983 e il 1985 fa parte del Movimento Artistico A Tempo e a Fuoco curato da Vittorio Fagone. Negli anni successivi si dedica anche all’insegnamento: dal 1979 al 1986 presso la Scuola di Ceramica di Albisola e nel 1994 è docente al Centro Italiano Femminile di Genova. Tiene inoltre uno stage di scultura ceramica al Berea College Craft (KY., USA). Per conto del Ministero degli Affari Esteri, dal 1987 al 1989 in Etiopia e nel 1992 in Brasile interviene al programma per la formazione di tecnici e l’avviamento di una scuola di ceramica come esperto della lavorazione della terracotta.
Negli anni successivi esegue per Enti Pubblici diverse opere in grès, ardesia e bronzo. Viene inoltre invitato a partecipare a manifestazioni artistiche e simposi internazionali. Durante la sua carriera artistica si aggiudica molti premi e riconoscimenti. Le sue opere sono esposte in numerose collezioni private e pubbliche sia in Italia che all’estero.

Manifestazioni artistiche e simposi

2007 Carouge, Ginevra (Svizzera), artista selezionato all’esposizione 10e Parcours Ceramique Carougeois, espone nel giardino del Museo della Ceramica la grande stele in grès Vicario.
2007 Barth (Germania), artista selezionato al XI Simposio Internazionale ARTE È VITA.
2008 Seto, Prefettura di Aichi (Giappone), ceramista selezionato al Seto International Ceramic&Glass Art Exchange Program.
2008 Fuping, Shaanxi (Cina), Flicam (FuLe International Ceramic Art Museums), artista invitato a realizzare le opere per la collezione del Museo dedicato all’Arte della Ceramica Contemporanea Italiana.
2010 Seoul Incheon (Corea), Dankook University, artista invitato a realizzare un’opera in grès di grande formato al 2010 International Ceramic Sculpture Symposium.
2011 Bandol (Francia), ceramista invitato a Rencontres Professionnelles e alla mostra La Cèramique Contemporaine Italienne.
2011 Partecipa alla 54 Biennale di Venezia . È stato selezionato da Vittorio Sgarbi, il curatore dell’evento.
2012 Genova, Museo di Palazzo Rosso, installazione per i Rolli Days sponsorizzati dall’UNESCO.
2013 Milano, Villa Necchi Campiglio (FAI) Arte Ceramica oggi in Italia. A cura di Jean Blanchaert.
2014 Faenza, Museo Internazionale delle Ceramiche, La ceramica che cambia. La scultura ceramica in Italia dal secondo dopoguerra. A cura di Claudia Casali.
2014 Castellamonte To, Centro Ceramico Fornace Pagliero. CHANGE 3 Contemporary Ceramic Art 2014. A cura di Silvia Imperiale.
2014 Vallauris, France, Hotel de Ville. XXIIIeme Biennale Internationale de Vallauris.
2015 Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea. Scultura Ceramica Contemporanea in Italia. A cura di Mariastella Margozzi e Nino Caruso. 

Monumenti

1979 Moconesi (GE), per conto del Comune realizza il monumento Dedicato a Cristoforo Colombo, bronzo fusione a cera persa (220x230x100 cm).
2002 Moconesi (GE), nella Sala Consiliare viene inaugurata la scultura Il filone dell’ardesia, realizzata in grès e ardesia (390x160x23 cm), presentazione di Sandra Solimano, Direttore del Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce di Genova.
2003 Cicagna (GE), per conto del Comune realizza il monumento Ai Lavoratori dell’Ardesia, bronzo fusione a cera persa (490x200x185 cm), presentazione di Franco Ragazzi.
2004 Genova, per conto del Comune realizza il monumento Dalla Terra al Cielo, bronzo fusione a cera persa (490x120x140 cm), presentazione di Luciano Caprile.
2006 Arenzano (GE), viene inaugurato il monumento Ai Combattenti per la Libertà, bronzo fusione a cera persa (214x50x50 cm).

Opere in collezioni pubbliche (selezione)

Faenza, MIC (Museo Internazionale delle Ceramiche).
Carouge, Ginevra (Svizzera), Musée de Carouge.
Fuping, Shanxi (Cina), Flicam (FuLe International Ceramic Art Museums).
Seoul Incheon (Corea), Dankook International University.
Tajimi, Prefettura di Gifu (Giappone), Ceramic Park MINO.
Seto, Prefettura di Aichi (Giappone), Seto City Museum.
Santo Stefano di Camastra (ME), Museo della Ceramica.
Castelli (TE), Raccolta Internazionale, Istituto Statale D’Arte F. A. Grue.

 

Comments are closed.